Quest’anno qui a Preggio sono arrivate meno rondini del solito e così abbiamo anche qualche nido vuoto. E proprio in questi giorni, su una rivista a cui siamo abbonati, ho trovato un articolo che parla della diminuzione del numero delle rondini che ogni anno ritorna in Europa dopo aver passato l’inverno in Africa e ne attribuisce la causa al fatto che in Africa le rondini vengano cacciate per mangiarle :-|. Una rapida ricerca su Google mi ha portato al sito della Lipu che conferma un calo nel numero delle rondini anche se ne attribuisce la causa ad altri motivi. Per fortuna ci sono anche nidiate più numerose della media, questa è una di quelle che stanno crescendo in un nido del nostro casale.

Certo che nutrire sei bocche con attaccato un po’ di piume non è impresa da poco, quelle povere rondini fanno continuamente la spola avanti e indietro dal nido. E negli intervalli di tempo gli tocca anche dedicarsi alla “igiene personale” del rondinini 🙂